I servizi e plugin per la gestione contemporanea di più siti WordPress

Condividi se ti piace!

Chi si trova a dover gestire un certo numero di siti sviluppati con WordPress sa bene come il loro monitoraggio, l’aggiornamento del CMS e dei componenti, le operazioni di backup e ogni altra operazione fondamentale o comunque importante richiedano del tempo e soprattutto l’accesso a ogni singolo sito, il che rende noioso e ripetitivo questo genere di routine.

Fortunatamente nel tempo sono state sviluppate delle piattaforme che permettono la gestione simultanea di più siti da un ambiente esterno ad essi e unificato, e in questo articolo vorrei elencarvi intanto tutte quelle attualmente disponibili (sempre tenendo presente che potrebbero comparirne altre, o sparire qualcuna di quelle esistenti), provando a trattarle in dettaglio nel tempo (in tal caso invece del link al servizio inserirò quello all’articolo di approfondimento). Eccovi quindi l’elenco:

  • ManageWP – Disponibile in versione freemium con ottime caratteristiche di base e gestione di siti illimitata, è stato ufficialmente lanciato nel 2010 ed è stato in seguito acquistato dal famoso provider GoDaddy) Dotato di un’interfaccia molto chiara e organizzata, e di un grande numero di opzioni per organizzare attività e siti.
  • Jetpack – Il popolare plugin ‘ufficiale’ di WordPress permette la gestione centralizzata di più siti se installato su questi ultimi, appoggiandosi a WordPress.com per svolgere qusto compito. Per quanto non sfiori neanche le opzioni presenti, per esempio, im ManageWP, può risultare sufficiente per quegli utenti che non hanno particolari esigenze.
  • MainWP – Si distingue soprattutto per la sua modularità (gli strumenti vengono aggiunti da una ‘libreria’ a seconda delle esigenze) e per il fatto che lo si gestisce da una installazione personale di WordPress, che invece di un sito ospiterà quindi il ‘pannello di controllo’ da cui MainWP permette la gestione di tutti gli altri siti.
  • InfiniteWP – Caratterizzato da un’interfaccia meno intuitiva di quella di ManageWP, è diventato in ogni caso un suo diretto concorrente dopo pochi anni, distinguendosi soprattutto nelle opzioni legate alla sicurezza. Potrebbe risultare complicato da installare e gestire per gli utenti meno esperti.
  • CMS Commander – Un altro plugin simile a MainWP in quanto condivide l’interfaccia di WordPress, ma basato su una piattaforma esterna e orientato maggiormente al web marketing e affiliate marketing, non offre pacchetti freemium ma solo una prova di 30 giorni dopo la quale sarà necessario acquistare uno dei pacchetti con pagamento mensile.
  • iThemes Sync – Gestito dalla famosa azienda già nota per il suo plugin di sicurezza o per le soluzioni di backup basate su BackupBuddy, offre una gestione da pannello esterno per diversi aspetti di WordPress che vanno dagli aggiornamenti ai backup, dalla sicurezza agli utenti o persino ai contenuti. Molte opzioni si attivano con l’installazione di componenti aggiuntivi, ma l’interfaccia rimane comunque chiara e intuitiva nel suo complesso. A differenza di altre soluzioni già elencate, la versione freemium impone un limite di 10 siti.

Al momento tutte queste soluzioni sono basate sulla lingua inglese, e anche la documentazione reperibile, compresi eventuali video, non è disponibile in italiano. Man mano che ci sarà la possibilità di descrivere i vari servizi in dettaglio in questo blog vi basterà cliccare sul nome nell’elenco per consultare la recensione e approfondire con eventuali risorse nella nostra lingua, come già accaduto con ManageWP, per il momento potete cercare su YouTube eventuali video in inglese per farvi almeno un’idea delle diverse interfacce e modalità di utilizzo.

Ti potrebbe anche interessare:

Condividi se ti piace!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.