Gestire più siti WordPress contemporaneamente con ManageWP

Sappiamo bene quanto sia noiosa la gestione di un sito WordPress, soprattutto se dobbiamo occuparci (oltre che dei contenuti, ovviamente) anche di aggiornare il CMS e i componenti, eseguire i backup periodici, verificare i periodi di up/downtime, e monitorare gli aspetti legati alla sicurezza. Quando poi i siti cominciano a …

Come inserire una chat in WordPress

Ci sono diverse possibilità per aggiungere una chat e comunicare in tempo reale con i visitatori del vostro sito WordPress, ma possono essere raggruppate in due categorie principali: utilizzo di una piattaforma esterna che offre tale servizio e permette di incorporarlo tramite il suo codice all’interno del sito, utilizzo di …

Installare una chat in WordPress con LiveChat

LiveChat è sicuramente uno dei servizi professionali più popolari fra chi ha scelto di aggiungere al poprio sito un sistema per comunicare in tempo reale con i suoi utenti, ed è anche abbinata a un plugin ufficiale che ne semplifica l’attivazione in WordPress (vedi anteprima seguente). Il servizio può essere …

Come inserire contenuti fittizi durante lo sviluppo di un sito

Come dico spesso nei miei manuali, un sito WordPress, anche se corredato dal tema più bello, senza contenuti ha lo stesso aspetto di un sacco vuoto. Sono i contenuti, infatti, che spesso rendono accattivanti le ‘demo’ di molti temi, con l’effetto di lasciare poi gli utenti di WordPress sgomenti quando, …

Perché pubblicare contenuti usando l’app di WordPress

Condividi se ti piace!

Avete mai utilizzato l’app ufficiale di WordPress? Molti utenti non conoscono neppure l’esistenza di questa comodissima app, che si rivela particolarmente efficace quando si tratta di pubblicare contenuti ‘al volo’ come spesso facciamo sui social. Disponibile sia per Android sia per iOS, l’app di WordPress è piuttosto facile da configurare e sfrutta in parte i servizi di WordPress.com, per cui è stata originariamente progettata trattandosi di una piattaforma di blogging. Se volete ‘fare un giro’ dell’app senza installarla, potete guardare i video dedicati a entrambe le versioni, partendo da quelli inclusi in fondo a questo articolo.

La pagina ufficiale dedicata all’app di WordPress, da cui è possibile inviare un SMS con il link diretto al download della versione compatibile con lo smartpone ricevente.

L’utilizzo dell’app di WordPress è abbastanza intuitivo, anche perché la sua unica funzione è quella di permetterci di ‘postare’ al volo dei contenuti sul nostro blog. Ecco un esempio della sua interfaccia in tre diverse schermate:

Alcuni esempi di schermate della versione Android dell’app ufficiale di WordPress.
Alcuni contenuti e funzionalità non sono disponibili a causa delle impostazioni da te scelte per i cookie!

Ciò accade in quanto i contenuti e le funzionalità identificate come “Google Youtube” utilizzando cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per poter consultare questo contenuto o usare questa funzionalità ti preghiamo di abilitare nuovamente i cookie: clicca qui per accedere alle tue impostazioni personali per i cookie.

Il video di presentazione dell’app di WordPress in versione Android, da cui è possibile consultare anche gli altri video tutorial (in inglese).
Alcuni contenuti e funzionalità non sono disponibili a causa delle impostazioni da te scelte per i cookie!

Ciò accade in quanto i contenuti e le funzionalità identificate come “Google Youtube” utilizzando cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per poter consultare questo contenuto o usare questa funzionalità ti preghiamo di abilitare nuovamente i cookie: clicca qui per accedere alle tue impostazioni personali per i cookie.

Il video di presentazione dell’app di WordPress in versione iOS, da cui è possibile consultare anche altri video-tutorial (in inglese).
Condividi se ti piace!

Come trovare le vecchie versioni dei siti

La necessità di vedere la vecchia versione di un sito può nascere dalla semplice curiosità oppure dal tentativo di recuperare contenuti che sono andati persi, per esempio a causa della scadenza di un nome di dominio il cui sito non aveva dei backup. In questi casi è possibile ricorrere alla …