Template Toaster, il laboratorio per la creazione di temi WordPress (e non solo)

Se non volete dedicarvi alla creazione di temi da zero usando linguaggi e strumenti da sviluppatori, ma ci tenete comunque a mantenere il pieno controllo su ogni aspetto del layout, Template Toaster è probabilmente lo strumento che fa per voi. Potete scaricare la versione di prova direttamente dal sito ufficiale, …

Creare temi WordPress da zero

Condividi se ti piace!

Lo sviluppo di un tema per WordPress, o anche solo di uno dei suoi template (modelli di pagina), richiede la conoscenza di vari linguaggi e tecnologie, a meno che non si voglia ricorrere a dei tool che permettono di farlo in maniera visuale. La differenza fra la prima e la seconda metodologia è naturalmente soprattutto nella flessibilità e libertà di sviluppo ma anche, spesso, nell’ottimizzazione del codice che andrà a costituire il tema o il template sviluppati.

In questo primo articolo vi propongo, oltre a un’ottima guida alla creazione dei temi WordPress su HTML.it, una serie di videolezioni e videocorsi che illustrano proprio la prima metodologia, ma che appunto richiedono, come dicevamo, conoscenze di codice PHP, HTML e CSS e, in alcuni casi, JavaScript (nelle sue varie forme) e l’utilizzo di appositi tool che aiutano appunto nello sviluppo.


Il videocorso di Marchetti Design

Uno dei migliori videocorsi sullo sviluppo di temi WordPress, in parte disponibile gratuitamente su YouTube (cliccando sull’immagine o su questo link potrete visualizzare la playist completa con tutte le lezioni). Il corso completo, molto interessante per chi volesse fare dello sviluppo di temi una professione o parte di essa, è acquistabile sul sito dell’autore, col titolo di Next Level WP Pro.

Cliccando sull’immagine potrete visualizzare la pagina YouTube con la playlist del corso di creazione di un tema WordPress di Marchetti Design.

Il videocorso di CarmHack

Un’altra serie di videolezioni sulla creazione di un tema WordPress è quella di CarmHack, e potrete anche in questo caso consultarla cliccando sull’immagine di anteprima seguente.

Cliccando su questa immagina di anteprima potrete accedere alle videolezioni di CarmHack sulla creazione di un tema per WordPress.

Il videocorso di Luca Terribili

Anche Luca Terribili ha sviluppato un interessante videocorso sulla creazione di un tema WordPress partendo dallo ‘starter theme’ di Automattic usando Bootstrap, e potrete consultarlo cliccando ancora una volta sull’immagine di anteprima che segue.

Il videocorso di Luca Terribili su come sviluppare un tema WordPress partendo dallo ‘starter theme’ di Automattic.

Il videocorso di Andrea Barghigiani

Andrea Barghigiani è sicuramente un nome noto fra chi si occupa di sviluppo professionale con WordPress, quindi mi sento assolutamente di sconsigliarvi anche le sue videolezioni sulla creazione di un tema WordPress e, naturalmente, il suo corso “Crea il tuo primo tema WordPress” su SkillsAndMore. Potrete consultare le videolezioni cliccando come sempre sull’immagine di anteprima che segue.

La serie di videolezioni sullo sviluppo di un tema per WordPress create da Andrea Barghigiani, cliccate sull’immagine o su questo link per consultare.
Condividi se ti piace!

Beaver Builder, costoso ma pratico

Nel panorama dei theme builder per WordPress, Beaver Builder è sicuramente quello che presenta un costo di licenza fra i più alti già per la versione base (che tra l’altro non comprende il tema nativo), ma in un certo senso si tratta di un investimento giustificato viste le caratteristiche di praticità …

Modifica dei file di un tema WordPress attraverso l’editor

Condividi se ti piace!

Attenzione! Prima di cimentarvi con le modifiche al codice mostrate in questo video, assicuratevi di aver creato, e quindi di lavorare, su un tema figlio e non sul tema originale, oltre che di avere un facile accesso ai file del sito attraverso il ‘file manager’ del pannello di hosting o un client FTP. In questo modo eviterete di ritrovarvi con un sito che non funziona e una installazione di WordPress alla cui area ammistrativa non potete più accedere, nel caso facciate errori nella modifica del codice.

Alcuni contenuti e funzionalità non sono disponibili a causa delle impostazioni da te scelte per i cookie!

Ciò accade in quanto i contenuti e le funzionalità identificate come “Google Youtube” utilizzando cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per poter consultare questo contenuto o usare questa funzionalità ti preghiamo di abilitare nuovamente i cookie: clicca qui per accedere alle tue impostazioni personali per i cookie.

Condividi se ti piace!

Cosa sono e a cosa servono i temi “one page”?

Vi segnalo questo ‘vecchio’ (ma sempre attuale) articolo sui temi WordPress ‘monopagina’, o one page, che con l’arrivo di Gutenberg e della sua composizione a blocchi assume una nuova attualità e potrebbe quindi risultare di inspirazione per chi volesse impiegare il nuovo editor in tale direzione.