videolezioni

I plugin di WordPress più popolari

Per discutere dei plugin per WordPress non basterebbero mille articoli, e se dovessimo farlo con un manuale quest’ultimo diventerebbe un’enciclopedia. Inoltre, il mondo dei plugin di WordPress è così articolato e in continua evoluzione che si rischia di trattare argomenti che nel giro di pochi mesi sono già obsoleti. In ogni caso, giusto per fornire …

I plugin di WordPress più popolari Leggi altro »

Elementor, il builder ricco di… elementi

Il theme builder Elementor si distingue sicuramente per la ricchezza di ‘blocchi’ con cui è possibile comporre pagine e articoli ma anche dall’ampio numero di template già pronti per l’uso (vedi foto seguente), ed è disponibile fra i plugin gratuiti di WordPress nella sua versione ‘limitata’, consentendoci così di provarne almeno le funzionalità principali, prima …

Elementor, il builder ricco di… elementi Leggi altro »

Creare un tema figlio (child theme) in WordPress, manualmente o tramite plugin

I motivi per usare un tema figlio, ovvero derivato da un tema principale, invece di modificare direttamente il tema originale sono soprattutto due: ci permette di intervenire sul codice originale causando disastri in caso di errore ed evita la perdita delle modifiche quando il tema viene aggiornato. Non che i disastri di cui sopra non …

Creare un tema figlio (child theme) in WordPress, manualmente o tramite plugin Leggi altro »

Immagini con link esterni nel contenuto e nei widget

La possibilità di associare un link esterno a un’immagine in WordPress non è solo limitata a quelle che inseriamo nel contenuto di pagine e articoli, ma si può estendere anche ai widget creando una sorta di ‘banner’ utile, per esempio, nel caso di link affiliati da mettere in particolare evidenza nella barra laterale o nel …

Immagini con link esterni nel contenuto e nei widget Leggi altro »

Inserimento e gestione delle immagini in WordPress

Quest’ottimo video illustra l’inserimento, la gestione e la configurazione delle immagini in WordPress, utilizzando l’editor tradizionale. Le stesse indicazioni valgono quindi anche per il blocco Classic di Gutenberg, mentre quanto spiegato a proposito della gestione delle immagini e dei dati relativi rimane valido in generale, essendo riferito alla Libreria media.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
WhatsApp chat