La ‘sfoltita’ dei plugin nell’archivio ufficiale di WordPress

Mentre revisionavo la bozza della nuova edizione di “WordPress – La guida completa” mi è cascato l’occhio sulla schermata della pagina di WordPress.org dedicata ai plugin, che riportava (lo screenshot era stato catturato il primo di febbraio 2019) un totale di 54.544 plugin disponibili nell’archivio ufficiale di WordPress (vedi prima …

Individuare i plugin per i blocchi di Gutenberg con la ricerca di WordPress

Se a qualcuno fosse sfuggito, nel sistema di classificazione dei plugin ufficiali di WordPress è stata introdotta l’etichetta (tag) ‘blocks’, che si spera sarà tradotta anche in italiano con ‘blocchi’ prima o poi. Intanto, possiamo dire che selezionando, nella schermata Aggiungi plugin, la voce di menu Tag e digitando appunto …

WordPress.org introduce una nuova area dedicata ai plugin che usano i blocchi di Gutenberg

Chi visita regolarmente l’area dei plugin sul sito ufficiale WordPress.org avrà già notato la presenza di una nuova area dedicata a tutti i plugin che fanno uso dei blocchi di Gutenberg, sia come aggiornamento rispetto alle versioni precedenti sia per quanto riguarda plugin di nuova pubblicazione. Vedremo come si svilupperà …

Come valutare un plugin per WordPress

Comincia sempre così: scopriamo di avere un’esigenza che WordPress, nella sua configurazione di base, non riesce a soddisfare, e non ci riesce neanche il tema che abbiamo scelto e adottato. A questo punto inizia la ricerca nello sconfinato universo dei plugin di WordPress, e saltano fuori i primi ‘candidati’ che …

Come trovare temi freemium di qualità su WordPress.org

Nelle decine di migliaia di temi gratuiti presenti nell’archivio ufficiale su WordPress.org ci sono, come saprete, molti temi cosiddetti freemium, cioè versioni gratuite ma ‘ridotte’ di temi esistenti anche in forma commerciale, ovvero premium. Questi temi, come è facile intuire, offrono una qualità (non solo estetica) maggiore rispetto a quelli …

Perché registrarsi su WordPress.org

Non tutti sanno che è possibile registrarsi (ovviamente in forma totalmente gratuita) sul sito ufficiale WordPress.org, perché a molti sfugge questa possibilità in quanto non viene messa particolarmente in evidenza sul portale del CMS più famoso del mondo. Il link di registrazione, mostrato in alto a destra quando ci si …

Un plugin per rendere compatibili i temi con Gutenberg? Sì. No. Forse.

Si chiama Theme Support for Gutenberg, ed è dichiaratamente stato sviluppato per introdurre la compatibilità con l’editor a blocchi Gutenberg nei temi che non si sono ancora adeguati a questo nuovo standard, offrendo nello stesso tempo un’opzione per la modifica dei contenuti con l’editor ‘classico’.. Sulla sua effettiva efficacia, tuttavia, più …

Temi WordPress gratuiti compatibili con Gutenberg? Non solo Automattic.

Condividi se ti piace!

In attesa che i temi per WordPress gratuiti, freemium e commerciali
 (di questi ultimi ce ne sono già molti su Themeforest) si adeguino per la piena compatibilità con Gutenberg, se vogliamo sfruttare le potenzialità del nuovo editor a blocchi non ci resta che orientarci verso quei temi che hanno già confermato tale compatibilità.

Alcuni degli oltre cento temi gratuiti di Automattic sul sito di WordPress.org, per i quali è garantita la compatibilità con il nuovo editor a blocchi Gutenberg.

I primi, com’era prevedibile, sono stati proprio quelli di Automattic, che attualmente sono oltre cento e scaricabili gratuitamente dal sito ufficiale di WordPress.org. Oltre al famosissimo Storefront, dedicato al commercio elettronico con WooCommerce, sono sicuramente degni di nota Dara e Argent, con oltre diecimila download all’attivo, ma anche Edin o Karuna, che contano in ogni caso diverse migliaia di download.

Altrettanto solerte è stato lo sviluppatore Anders Norén, che al momento di annunciare la compatibilità contava già 18 temi di ottima qualità su WordPress.org, ma ovviamente tutti gli altri sviluppatori di altri temi più popolari (Astra o Hestia, per citarne due fra i più noti) non si sono fatti attendere, e sicuramente ne seguiranno altri che proverò a segnalarvi puntualmente qui sul blog.

Condividi se ti piace!